HARMONIC TECHNIQUE
15 Aprile 2011
FUNCTIONAL TECHNIQUE
15 Aprile 2011
Mostra tutti

GYNICOLOGICAL MANIPULATION TECHNIQUE

Fondatore: Andrew Taylor Still
Principi: Come gli altri visceri e organi, anche l’utero, le ovaie e annessi, con i vasi arteriosi, venosi, linfatici e i nervi, sono soggetti a movimenti propri e indotti. Cicatrici, aderenze, fibromi, cisti, malposizioni uterine, prolassi, lacerazioni e tensioni dei legamenti possono impedire il movimento fisiologico di questi organi. Andrew Taylor Still fu il primo ad ammettere le donne nelle scuole di medicina. Si sviluppò cosi una disciplina ben specifica di manipolazioni per via interna ed esterna della sfera ginecologica.
Metodo: Esistono delle manipolazioni specifiche per ogni parte della sfera ginecologica. Le manipolazioni non sono mai dolorose e ottengono delle correzioni sia per via diretta meccanica sia per via riflessa.
Indicazioni: Dismenorrea, dispareunia, irregolarità del ciclo, dolori all’ovulazione, prolassi fino al secondo grado, sindromo premestruale, congestione pelvica e pesantezza degli arti inferiori, lombalgia di origine ginecologica, sciatalgie di origine ginecologica, pubalgie, aderenze post-infettive e post-operatorie, postumi di parti cesarei e lacerazioni, infezioni genito-urinarie recidivanti. Dolori delle diverse fasi della gravidanza.